AGGIORNATA Lettera al Provveditorato e al MIUR

IN CALCE INDIRIZZI MAIL DEI MEDIA !!!! BASTA COPIA E INCOLLA: 1 ATTIMO !!!!! Faxate, scrivete e-mail, telefonate…… Non facciamoci calpestare !!!!

set-nov2009 002.jpgAlla cortese attenzione del Ministro Gelmini  fax: 06.77.39.25.82

Alla cortese attenzione del Provveditorato agli Studi  fax: 06.58.49.20.57

….riempiteli di fax… e poi di mail…:segrcsa.rm@istruzione.it  urp@istruzione.it

Per conoscenza a tutte le testate giornalistiche e televisive (in calce gli indirizzi mail).

Buongiorno,
io e mio marito siamo estremamente preoccupati per la formazione scolastica delle nostre figlie.
Pur avendo sentito dai telegiornali ed avendo letto dichiarazioni del ministro Gelmini in cui rassicura le famiglie che rimane il loro diritto di scegliere il tempo pieno, quindi le 40 ore settimanali per la scuola dei propri figli, non ci sembra di trovare riscontro nella realtà.
Vi prego di smentirmi.
Ci siamo informati in diverse scuole, ma a quanto pare, anche scuole che storicamente hanno sempre adottato il tempo pieno, non possono garantircelo per il prossimo anno a causa dei tagli ai docenti.
Abbiamo quindi cercato di approfondire l’argomento, ci siamo informati e a quanto pare la situazione è ben più grave.
Abbiamo una figlia più grande che già frequenta le elementari, e da quel che abbiamo capito, al fine di coprire quanti più “buchi” possibile, verranno utilizzate le compresenze finché ci saranno (MA TUTTO QUESTO NON E’ TEMPO PIENO, SEMMAI UN'”ACCOZZAGLIA” DI ORE PER RAGGIUNGERE LE FATIDICHE 40), dopodiché il rischio che si corre è che le classi vengano smistate ed accorpate, creando disagi e impossibilità di fare lezione OLTRE AD EVIDENTI PROBLEMI DI SICUREZZA.
Siamo stati molto attenti nella scelta della scuola per le nostre figlie, e crediamo fortemente nel lavoro e nell’impegno dei docenti che voi volete vanificare.
Abbiamo sentito “battute” tristi riguardo alla compresenza, che volevano indurre le persone a credere nella solita “cantilena” del pubblico = spreco, avete ipotizzato insegnanti che perdevano tempo a prendere il caffè mentre 1 solo lavorava. Io sono una mamma che lavora nel privato, ma so per certo che non è così. LE COMPRESENZE SONO NECESSARIE per garantire i fondamentali lavori in piccoli gruppi, i laboratori, il recupero dei bambini in difficoltà e le uscite scolastiche.

VOI siete il PUBBLICO, e voi dovete garantire l’efficienza, ed efficienza non vuol dire TAGLI e relativamente alla scuola, non la si può considerare alla stregua di una catena di montaggio!
Con la presente chiediamo formalmente che alle nostre figlie venga garantito l’orario di 40 ore settimanali CON LA MODALITA’ DIDATTICA PROPRIA DEL TEMPO PIENO, con 2 docenti a tempo pieno, con la compresenza e senza manchevolezza alcuna riguardo ai laboratori. Che venga garantita la sicurezza con personale non docente e non privato a copertura dell’intero orario scolastico.
Il vostro eventuale silenzio verrà considerato come assenso e ne chiederemo conto all’inizio di ogni anno scolastico.
Le nostre figlie sono
………………

……………..

In fede
……………….
……………….

allegata copia documento d’identità

A SEGUIRE MAIL DI TESTATE A CUI CHIEDERE AIUTO:

redazione.internet@ansa.it

segreteria@ilfattoquotidiano.it r.amato@repubblica.it, r.celi@repubblica.it, g.gagliardi@repubblica.it, a.manfredi@repubblica.it, c.morgoglione@repubblica.it, b.persano@repubblica.it, m.tonelli@repubblica.it, tg3net@rai.it, tg3cronaca@rai.it, redazioneweb@ilmessaggero.it, cronaca@ilmessaggero.it, ioreporter@web.sky.it, exit@la7.it, linfedele@la7.it, omnibus@la7.it, gabibbo@mediaset.it, tg1.sdr@rai.it,

redazione@libero-news.eu,

direttoreweb@ilgiornale.it,

info@ossrom.va

direzione@iltempo.it

lettere@avvenire.it

carlo.bollino@gazzettamezzogiorno.it

giuseppe.detomaso@gazzettamezzogiorno.it

online@quotidiano.net

cronaca.bologna@ilcarlino.net

segreteria.redazione.firenze@monrif.net

segreteria.redazione.milano@monrif.net

redazione@ilsecoloxix.it

segreteria@ilsecoloxix.it

stella@ilsecoloxix.it

ildirettore@ilfoglio.it

lettere@ilfoglio.it

unitaonline@unita.it

direzione@unita.it

roma@unita.it

segreteria@liberazione.it

redazione@ilmanifesto.it

 

fax di Rainews24 06.33.17.16.85 , per chiamarli 06.33.17.33.12
per scrivergli http://www.rainews24.rai.it/contacts.php dovete attenervi al format

FATE UN FILMATO DI QUELLO CHE ACCADE e caricatelo direttamente su http://tg24.sky.it/tg24/ioreporter

Scrivete a SKY, potete anche allegare foto e filmati:
ioreporter@web.sky.it

Per scrivere al corriere bisogna cliccare in alto a destra l’icona con la busta da lettere sul sito http://www.corriere.it

Scrivete alla Gabanelli, cliccando sul tasto SCRIVI in http://www.report.rai.it

Per farci leggere da quanta più gente possibile andate sul sito del giornalino Metro: www.metronews.it andate su CONTATTI cliccate su REDAZIONE (10) e poi sulle singole redazioni cittadine.

AGGIORNATA Lettera al Provveditorato e al MIURultima modifica: 2010-05-12T00:50:00+00:00da monia-d
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento