IMMOBILISMO BUROCRATICO

Facendo i dovuti scongiuri, sperando che veramente non accada nulla, oggi mi sono veramente resa conto di cosa può esserci dietro svariate “terribile tragedia”, “assurda aggressione”e similari.

Stamane stavo uscendo dal cancelletto del cortile di casa per portare le bimbe a scuola con cagnolino al seguito.

Faccio in tempo a chiudere velocemente, stanno arrivando 2 enormi cani sciolti, senza padrone.

RANDAGI.JPGLi riconosco, uno è tipo un molossoide nero e l’altra un incrocio con un pastore, bianca sporca.

Sono i cani che difendono un pezzo di terreno colmo di ferri. Quando passi davanti alla lamiera che dovrebbe essere il loro cancello, per quanto la scena si ripeta quotidianamente, non puoi non sobbalzare ai loro latrati rabbiosi.

In qualche modo sono usciti, liberi, con la bava alla bocca, visibilmente eccitati, capirò poco dopo il perché.

Sono stata estremamente fortunata ad accorgermene quando ancora ero all’interno del cortile, il mio cagnolino poteva essere una preda irresistibile.

Vedo che si allontanano e decido di lasciare bimbe e cucciolo al sicuro mentre io vado a prendere la macchina per farle uscire in sicurezza e vedo un gatto morto 10 metri più in là, una ragazza mi dice che sono stati loro.

Immediatamente chiamo il 112, gentilmente mi passano un altro numero, che però, dopo 6 minuti di attesa con cantilena gracchiante cade.

Richiamo il 112, chi mi risponde questa volta mi dice che devo chiamare “Roma Capitale” (che nome altisonante, eh?) rispondo che sono in macchina, sto guidando e non ho il numero, facendomi pesare l’enorme cortesia mi risponde “vabbè, glieli passo io”. Questa volte rispondono subito, per l’esattezza risponde Santa Beota Capitale, una donna con un tono a malapena accettabile per una maestrina esaurita che tenta di dire per la milionesima volta ad un bimbo di 1 anno di non infilare le dita nella corrente, ma non si premura di apporvi un copripresa. 3 SCIMMIETTE.jpg

Santa Beota mi dice che non devo chiamare loro e alle mie varie rimostranze sulla pericolosità di questi cani, sulla loro stazza, sul fatto che hanno già ucciso un gatto, che erano molto eccitati, generalmente aggressivi, lei si limita a ripetermi che loro non c’entrano nulla, che non sono attrezzati e che io devo chiamare il canile in orari che adesso controlla.  Perdo la pazienza, le dico perché non provvedono loro ad allertare immediatamente chi di dovere, mi risponde che devo essere io personalmente a farlo, perché lei cosa potrebbe mai dire, solo che genericamente sono stati avvistati in una determinata via, alché rispondo “perché, io invece cos’altro dovrei dire?”. Risposta geniale: “ma è lei che li ha visti, lei ha la FLAGRANZA, quindi deve chiamarli lei”.

Sclero, le dico di lasciar perdere, che mi auguro solo che non accada nulla, che nessuno si faccia male e che il numero me lo troverò da sola quando arriverò in ufficio.

struzzo nella sabbia.jpgChiamo il canile preposto, questa volta mi risponde Santa Fiacca Misericordiosa, una che ti dà l’idea di essere impegnatissima a fare tutt’altro e che è costretta a rispondere a cose di cui non ha alcun interesse.

Le spiego che sono usciti dal terreno, che andrebbe anche controllata la recinzione perché il cancello era chiuso e circolano lungo la via, mi risponde che se sono all’interno di un terreno loro non possono farci nulla. Esterefatta sillabo le parole, lei con ampi sospironi mi chiede che tipo di cani sono, vuole sapere la via, quando gliela dico si inalbera perché non le dico a quale altezza, questo dopo averle spiegato che fanno su e giù per la via; per trascrivere un numero di telefono devo ripeterlo 3 volte, perché devo darle il tempo di scrivere e si premura di dirmi che SE interverrà la pet (non ho capito l’altro termine) probabilmente dovrà prima chiamare per sapere se sono ancora in giro?

SEEEEEEEEE????????????????????

E poi, quando accade la tragedia: “imprevedibile disgrazia”, “i vicini si sono attivati ma non c’è stato tempo”………………..

MA ANDATEVENE AFFANCULO !

Monia

IMMOBILISMO BUROCRATICOultima modifica: 2011-10-25T11:17:00+00:00da monia-d
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento